2018_07 – VITTORIO VENETO – Educazione alla cittadinanza digitale

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DIGITALE, UN CORSO DI 30 ORE GRATUITE

Il C.P.I.A. di Treviso – sede di Vittorio Veneto organizza un modulo di 30 ore gratuite di EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DIGITALE, indicativamente per il periodo settembre-dicembre 2018.

Il modulo si articola in una fase propedeutica nella quale vengono proposte attività che sviluppino e consolidino le competenze informatiche necessarie all’utilizzo sicuro di siti e piattaforme e in una seconda fase nella quale i cittadini sono guidati all’accesso reale o simulato a siti e piattaforme di interesse pubblico.

L’obiettivo è far acquisire le competenze di base nei cinque ambiti delle competenze digitali per la cittadinanza del framework europeo:

  1. lettura, analisi e comprensione di informazioni e dati;
  2. comunicazione e collaborazione;
  3. creazione di contenuti digitali;
  4. sicurezza;
  5. risoluzione dei problemi.

Questi alcuni dei siti analizzati durante il moduli: Prefettura, Polizia di Stato, Questure, PST Giustizia; Gazzetta Ufficiale; BUR Regione Veneto; Treviso lavora; Centri per l’Impiego; Comuni; Inps; Agenzia delle Entrate; Azienda ULSS; Portale dell’automobilista; SPID; CNS; PEC; Pagamenti digitali; Poste italiane; FAD del CPIA di Treviso; Siti dei Garanti; Portali della PA; Verso Italia Login…

Alla fine del modulo gli utenti dovrebbero essere in grado di accedere ai siti per l’utilizzazione dei servizi pubblici digitali, per simulazioni, per supporto e assistenza, per ottenere informazioni, per pagamenti digitali.

Il corso si articolerà in brevi lezioni dimostrative seguite da esercitazioni individuali al computer; lavoro a fianco del corsista; confronto e discussione collettiva; utilizzo di schede operative, sussidi audiovisivi, forum e FAD.

La verifica avverrà:

  • all’inizio del corso, per valutare le competenze possedute dagli utenti;
  • durante il corso, attraverso l’osservazione sistematica dell’attività online degli allievi;
  • alla fine del corso per una autovalutazione delle competenze acquisite.

Hai l’estate per pensarci: dal 1° settembre puoi chiedere informazioni ed iscriverti.

Il modulo è gratuito, ma i posti disponibili sono limitati.